Home » Meditazione mindfulness

Meditazione mindfulness

Mindfulness: la consapevolezzadell'agire e del sentire

Mindfulness: la consapevolezzadell'agire e del sentire - IARDRAMMA 2.0 IN THEATRE

Da circa due anni Fabrizio Buccianti, il direttore del  centro e istruttore di mindfulness, ha verificato gli effetti positivi di questa meditazione sulla formazione attoriale, nonché naturalmente sulla crescita e sullo sviluppo interiore della persona in senso olistico. Mindfulness’ è la traduzione inglese della parola ‘sati’ che in lingua pali significa ‘attenzione consapevole’. È usata ed intesa come una forma pura di conoscenza che deriva dall’intuito e dall’esperienza diretta piuttosto che dal ragionamento, poiché  si basa sui livelli energetici che fluttuanti nel nostro corpo in punti 

La mindfulness è l’atto di “porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante” (Jon Kabat-Zinn). È un allenamento mentale dell’attenzione e della consapevolezza che viene svolto coltivando un atteggiamento di apertura e curiosità verso ogni sensazione, pensiero o immagine che si presenti. Essa fa parte 

E’ coltivare intenzionalmente la modalità dell’essere (being mode) invece che rimanere intrappolati nella modalità del fare (doing mode), il nostro pilota automatico. È un allenamento a vivere nel qui ed ora, così da non perdersi in pensieri che ci portano dove vogliono loro. Come il rimpianto su ciò che è già accaduto – ‘avrei dovuto fare così’, ‘se solo avessi saputo che..’ – oppure l’ansia per il futuro che deve ancora arrivare – ‘chissà se andrà bene’, ‘cosa farò se…’. È lo stato mentale di chi è focalizzato e attento alla sua esperienza e questo porta ad essere calmi e rilassati.

Programma corso bambini 2019/2020

Programma corso bambini 2019/2020 - IARDRAMMA 2.0 IN THEATRE

- Il corso si svolge una volta alla settimana
- Il programma prevede una parte di gioco, animazione teatrale e propedeutica al teatro introduttiva al corso, nella quale si cerca di creare all'interno del gruppo un buon clima relazionale e una buona coesione e in cui ci si propone di conoscere bene i copioni personali dei bambini in modo da poter offrire loro una pedagogia misurata sulle loro caratteristiche individuali
- La seconda parte mira allo sviluppo delle capacità psico e gioco-motorie in modo da imparare a gestire il corpo in modo consapevole e mirato ad un suo utilizzo scenico-gestuale
- L'ultima parte porta i ragazzi a sviluppare il linguaggio scenico utilizzando la voce in tutta la sua forza espressiva. Animazione alla lettura, drammatizzazione, lettura animata, saranno utilizzate secondo metodi che si rifanno ad una pedagogia dinamica e attenta alle singole personalità dei bambini.

Un secondo anno è previsto per quei bambini che hanno dimostrato di appassionarsi al linguaggio teatrale e che quindi abbandoneranno la parte propedeutica per dedicarsi ad un programma formativo specifico.

Alla fine del corso è prevista la messinscena di una piccola performance

IARDRAMMA 2.0 IN THEATRE