Home » Programmi, corsi, orari

Programmi, corsi, orari

La nostra offerta formativa...

La nostra offerta formativa... - IARDRAMMA 2.0 IN THEATRE

 

All'interno della Iardramma professionisti del settore uniranno le rispettive competenze pedagogico-teatrali per offrire un programma strutturato e di alto profilo. La dizione e la voce olistica saranno elemento fondamentale della formazione assieme al traininmg psicofisico ed energetico assistito anche dalle tecniche di acquisizione di maggiore concentrazione e consapevolezza personale mediante la Mindfullness per attori:

 

... una consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione allo svolgersi dell'esperienza momento per momento: a) con intenzione b) nel presente        in modo non giudicante (Jon Kabat-Zinn).

..."attentional control" (Teasdale, Segal, Williams)

..."osservazione non giudicante dell'incessante flusso degli stimoli interni ed esterni, così come arrivano" (Baer)

... autoregolazione dell'attenzione (intenzionalmente e con amorevolezza verso se stessi) e orientamento verso l'esperienza (con curiosità, con                   l'atteggiamento mentale del fanciullo) (Bishop).

 

 

 
L'età minima per partecipare ai corsi è di 14 anni. 
 
A partire dai primi di ottobre
 
 


 

 

L'azione interna del teatro

E’ fondamentale inoltre considerare il teatro come una forma di espressione che porta, anche nelle sue forme più tradizionali e canoniche, ad uno studio approfondito dell’animo in tutte le sue più imprevedibili, , curiose e particolari sfaccettature. Il personaggio che a volte abbiamo bisogno di interpretare, e che quindi si desidera comprendere, è proprio la nostra stessa persona, , il suo modo di comportarsi, , di relazionarsi, di capirsi e capire gli altri. Si segue un percorso che ci permette di entrare dentro noi stessi e di avere un’idea sia di come ci possono vedere gli altri, sia di come possiamo migliorare il nostro livello comunicativo ed interattivo, come anche di imparare a capire quando durante la giornata stiamo, inconsciamente, recitando un ruolo che non è il nostro, ma che vorremmo (o non vorremmo) fosse nostro. 

Si tratta nello stesso tempo di far sì che le tensioni quotidiane si scarichino a favore di una riconquista del modo di essere e di voler essere, cercando, attraverso un miglioramento delle capacità vocali, gestuali e di osservazione, di stare più comodamente e tranquillamente dentro la nostra stessa persona e in relazione con gli altri acquisendo sicurezza, con maggiore consapevolezza. Così attraverso tecniche di psico-motricità, di auto-interpretazione, di memorizzazione, di respirazione, di emissione vocale e di drammatizzazione, ma soprattutto con esercizi di energetica secondo un approccio psicocorporeo si cerca di conoscerci ed interpretarci meglio nonché di usare il teatro come dimensione per capire chi ci sia dentro di noi e dentro il personaggio.

 

IARDRAMMA 2.0 IN THEATRE