Home » Teatro e scuola

Teatro e scuola

Iardramma e le scuole

Iardramma e le scuole - IARDRAMMA 2.0 Teatro
ATTIVITA’ NELL’AMBITO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE
 
 L' Istituto e’ stato incaricato dall’IRRE per vari anni per laboratori di teatro all’interno dei progetti di aggiornamento
in collaborazione con l’Università agli Studi di Pisa, Dipartimento di Scienze della Formazione, è stato responsabile per l’Istituto Comprensivo di Borgo a Mozzano di uno studio per l’analisi dei bisogni formativi del territorio.
Sempre per l’IRRE Toscana ha condotto un corso di formazione teatrale biennale sulle attività laboratoriali come supporto ai processi educativi e formativi
Ha condotto diversi laboratori su “L’animazione alla lettura e la lettura animata” l’ultimo presso l’ Istituto Comprensivo di Castelnuovo Garfagnana 
Ha condotto laboratori teatrali sulla favola presso la Scuola Elementare di Pieve Fosciana all’interno di un progetto teatrale triennale e progetti annuali presso molti istituti comprensivi
Ha condotto un laboratorio teatrale presso l’Istituto Magistrale sul tema del viaggio.
Ha condotto assieme a Mirko Artuso (Ex Teatro Settimo e attore/collaboratore di Marco Paolini) un laboratorio/aggiornamento per disabili e operatori teatrali nell’handicap
Ha tenuto un corso di aggiornamento e formazione sulla comunicazione presso gli Istituti Comprensivi di Massarosa, Borgo a Mozzano, presso il Centro Proscenia.
Ha condotto laboratori teatrali in diverse scuole di ogni ordine e grado.
Ha condotto corsi di formazione e aggiornamento all’interno della Rassegna del Teatro Regionale della Scuola di Bagni di Lucca
Conduce da tre anni un laboratorio di lettura animata e di animazione alla lettura presso l’Istituto Comprensivo di Castelnuovo Garfagnana così come nella Scuola Leonardo da Vinci e Carducci di Lucca

Il corso proposto

Il corso proposto - IARDRAMMA 2.0 Teatro

Non solo parole

 

 

Incontri formativi sull’animazione alla lettura e sulla lettura animata

Fondazione di un centro di lettura per i disturbi dell’apprendimento

A cura dell’Istituto d’Arte drammatica di lucca

 

Coordinamento e direzione: prof. Fabrizio buccianti

 

 

   Corsi di lettura per adulti e bambini e creazione di un gruppo di story telling”.Creazione di una        residenza artistica e formativa per organizzare un centro di lettura specializzato in disturbi            dell’apprendimento.

 

 

Premessa

 

                “....la notte fa paura e il bambino fa fatica a comprendere come il sogno sia solo suo, senza nessuno che possa entrare a salvarlo  [...].La manica di una camicia che penzola da una sedia appare come un serpente ...un quadro sembra una grande bocca spalancata”. Prendo a spunto le parole del grande scrittore David Grossman per ricordare quanto si importante accompagnare un bambino prima del suo viaggio nella notte e raccontargli una favola è lo strumento ideale per fermare il tempo assurdo che spesso viviamo nella giornata e sprofondare in quello della comunicazione affettiva e della vicinanza. “Raccontare una storia prima di andare a letto crea una specie di bolla di vicinanza e tenerezza nella quale le tensioni possono dileguarsi, svanire e i due complici della storia, il genitore e il bambino hanno l’occasione di raggiungere un luogo primario e profondo dentro di sé e nel legame fra loro”. Di fronte al buio culturale che stiamo vivendo tenere viva la speranza di educare bambini solidi nel carattere, consapevoli delle proprie paure, ma anche in grado di superarle facendogli acquisire sicurezza, avviarli a decifrare la parola declinandola secondo le mille voci della fantasia e della realtà è per noi dell’Istituto d’Arte Drammatica un principio irrinunciabile. Da anni il suo direttore Fabrizio Buccianti tiene corsi di aggiornamento e formazione sulla lettura. Così introduceva un suo corso presso l’IRRE (Istituto Regionale per la Ricerca Educativa ora ANSAS)“... l’ abile lettore fa con le parole e le storie quello che un acrobata, un giocoliere o un mago fanno nell’aria con i loro attrezzi e i loro gesti. I personaggi cominciano a comparire e scomparire con le loro voci e i loro gesti, e i fatti, gli avvenimenti, le cose, gli spazi, si manifestano come vere e proprie epifanìe che mano a mano prendono consistenza materiale e spirituale nella mente di ognuno secondo il tracciato personale che viene dato, ma che sempre, senza possibilità di errore collima perfettamente con quello degli altri. Una giostra infinita, un turbinio di colori, forme, suoni, un carillion dell’animo che non smette di girare anche dopo che si è fermato. Perché questo è il segreto: continuare a lavorare dentro anche quando il tutto non c’è più e la favola è finita”. L’Istituto assieme ai suoi corsi di recitazione per adulti e bambini tiene anche corsi per “lettori” e vuole creare un gruppo di story telling” cioè di genitori e bambini che attorno a un fuoco si raccontino storie. Realizzerà quindi residenza artistica e formativa dove poter creare un centro di lettura dedito anche alla cura dei problemi relativi a certi disturbi del leggere e fa appello alle strutture pubbliche, ma anche alle scuole, sempre più vuote e silenziose, per creare questo spazio laboratorio di lettura.

Progetto Progetto [45 Kb]
IARDRAMMA 2.0 Teatro